Servizi per gli iscritti

Informativa per gli iscritti

Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 e 14 Regolamento UE 2016/679)

TITOLARE DEL TRATTAMENTO E RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI
Il titolare del trattamento è l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Trieste, con sede in via Roma 17, contattabile al telefono: +39 040 370122; fax: +39 040 371244; email: segreteria@opitrieste.it; email certificata: trieste@cert.ordine-opi.it

Il Responsabile del trattamento dei dati è l’avv. Michele Grisafi, contattabile all’indirizzo email: dpo@studiogrisafi.com

TIPOLOGIA DI DATI TRATTATI, FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO
Il trattamento concerne dati anagrafici e di contatto (es. nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, indirizzo di residenza, cittadinanza, telefono, mail), dati bancari (es. codice Iban) e fiscali, dati relativi alla formazione/istruzione e competenze lavorative; può coinvolgere anche categorie particolari di dati (cd. dati sensibili) e dati relativi a condanne penali e reati (cd. dati giudiziari).
I dati sono trattati dall’Ordine per le finalità di interesse pubblico e l’adempimento degli obblighi di legge relativi allo svolgimento delle funzioni istituzionali (ai sensi di quanto previsto da: Legge 29 ottobre 1954, n. 1049, Dlgs 233/46 e Dpr 221/50, Dpr 404/1997, Legge N. 43, 1/02/2006, Legge 3/2018 e s.m.i.), e cioè: 1) per l’iscrizione all’Albo professionale di Trieste unitamente alle operazioni necessarie di aggiornamento, incluse le operazioni di trasferimento o cancellazione; 2) per la gestione amministrativa del rapporto di iscrizione inclusi gli adempimenti relativi all’incasso, alla verifica e alla registrazione dei contributi dovuti, alla formazione di liste elettorali, alle richieste di prestazioni previdenziali e assistenziali, ecc.; 3) per l’assolvimento degli obblighi di legge in materia fiscale, contabile, previdenziale, assicurativa; 4) per la rappresentanza istituzionale e di categoria e tutela della professione; 5) per esercitare il potere disciplinare e vigilare sul rispetto del Codice deontologico; 6) per l’organizzazione e gestione della formazione obbligatoria; 7) per assolvere agli obblighi di pubblicità legale; 8) per il rilascio di certificati di firma digitale; 9) per finalità strettamente connesse e/o necessarie alla soddisfazione delle richieste formulate dall’iscritto, attraverso e-mail o altro strumento di comunicazione, quali ad esempio richieste di carattere professionale, tecnico, formativo, burocratico, istituzionale e richieste di informazioni in senso lato; 10) per trasmettere agli iscritti le comunicazioni relative all’attività istituzionale dell’Ordine (invio di pubblicazioni informative, organizzazione di convegni, novità legislative, ecc.), anche attraverso l’invio di posta elettronica, sulla base di un interesse legittimo dell’Ordine a garantire ai propri iscritti le informazioni rilevanti per l’esercizio della professione. 

CONFERIMENTO DEI DATI
Il conferimento dei dati è obbligatorio e il rifiuto a fornire i dati comporterà l’impossibilità di perfezionare l’iscrizione all’Albo o il suo aggiornamento, e quindi di adempiere agli obblighi di legge correlati. Il conferimento di ulteriori dati, diversi da quelli indicati come essenziali/obbligatori, è facoltativo e non comporta alcuna conseguenza in ordine al perseguimento della finalità principale della raccolta, ma l’eventuale rifiuto potrebbe render impossibile o difficoltoso l’erogazione del servizio richiesto.

MODALITÀ E DURATA DEL TRATTAMENTO 
I dati verranno inseriti in una banca dati elettronica e/o conservati in archivi cartacei.
I dati non saranno oggetto di un processo decisionale automatizzato, né verrà effettuata profilazione di alcun tipo.
Il trattamento avrà una durata non superiore a quella necessaria alle finalità per i quali sono stati raccolti e comunque a decorrere dalla richiesta di iscrizione all’Ordine di Trieste, sino ad eventuale cessazione o revoca.
L’Ordine ha tuttavia l’obbligo normativo di conservare i dati ed il fascicolo personale degli iscritti, sicchè si riserva, in caso di domanda di cancellazione, di ottemperare alla normativa vigente al momento della richiesta.

CATEGORIE DI DESTINATARI 
I dati potranno essere conosciuti dai membri del Consiglio Direttivo, dai membri della Commissione Albo Infermieri, dai membri della Commissione Albo Infermieri Pediatrici e dai dipendenti dell’Ordine specificatamente autorizzati e istruiti. 
I dati personali diversi da quelli sensibili o giudiziari che devono essere inseriti nell’albo in conformità alla legge, potranno essere comunicati a soggetti pubblici e privati, ad enti previdenziali e pubbliche amministrazioni competenti o diffusi, anche mediante reti di comunicazione elettronica. Può essere altresì menzionata l’esistenza di provvedimenti che a qualsiasi titolo incidono sull’esercizio della professione. Nell’espletamento delle funzioni istituzionali potranno essere comunicati dati, anche sensibili e/o giudiziari, a pubbliche amministrazioni, organi e autorità competenti (Federazione nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI), Ministero della Giustizia, Tribunali, ecc.). 
I dati potranno essere comunicati a soggetti esterni (es. consulenti, legali, DPO, società di consulenza, piattaforme elettroniche, etc.) per le finalità sopra delineate, qualora sussista la necessità del loro coinvolgimento. I dati personali potranno essere altresì comunicati ad enti certificatori per il rilascio di certificati di firma digitale e ad enti gestori per il servizio di Posta Elettronica Certificata in convenzione con l’Ordine. Gli stessi soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi, o saranno designati come Responsabili del trattamento. L’elenco aggiornato dei responsabili del trattamento e degli incaricati al trattamento è custodito presso la sede legale.

DIRITTI DELL’INTERESSATO 
L’Interessato può esercitare i diritti di cui agli articoli 15-21 del Regolamento Europeo 2016/679 e cioè, in via riassuntiva, chiedere all’Ordine ai dati di contatto sopra indicati l’accesso ai dati e la rettifica, o la cancellazione, degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano, o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati medesimi. È diritto dell’Interessato revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.

Se la risposta alle richieste dell’Interessato non fosse esauriente, è suo diritto proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali, con sede in Piazza Venezia n.11 – 00187 Roma.